Novo Nordisk Spa Novo Nordisk S.p.A. Novo Nordisk S.p.A.
 
Cerca
 Cerca
Invia ad un amicoStampa

Riconoscimenti 2008


Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, nato nel 1953, e intitolato a Leonardo da Vinci perché simbolo della continuità tra cultura scientifico-tecnologica e artistica, è situato in un monastero olivetano costruito agli inizi del '500 nel cuore della città di Milano e, con i suoi 40.000 mq di estensione, oggi è il più grande museo tecnico-scientifico in Italia. Accanto alla ricerca e alla conservazione, si pone come obiettivo principale l'educazione. Esso vuole essere uno strumento efficace, innovativo, dinamico e flessibile per la diffusione della cultura scientifica e tecnologica accessibile a tutti e per la sua applicazione pratica, con particolare attenzione alla vita quotidiana e agli scenari futuri. Il Museo ha realizzato il video “Chi lo fa e chi lo sa?” Il video tratta il tema relativo a “biotecnologie e insulina”. Il filmato illustra in modo scientificamente corretto, come le biotecnologie possono essere funzionali nella quotidianità. Il lievito di birra comunemente usato nei processi di panificazione si trasforma grazie alle biotecnologie, in insulina un farmaco salvavita. Questo è un esempio originale di come il Museo utilizzi un approccio informale per diffondere la scienza, usare in modo inedito lo strumento audiovisivo per comunicare contenuti significativi e muovere l'interesse del pubblico su temi di attualità come le biotecnologie, la cura del diabete, l'utilità della scienza. Il Museo si presenta come un laboratorio di sperimentazione e innovazione aperto a tutti i cittadini.

IMAGINE Onlus è un'associazione che realizza programmi di educazione sanitaria, di prevenzione e intervento clinico, nei Paesi a Basso Indice di Sviluppo Umano e in Italia. La vision e la mission di IMAGINE sono quelli di ridurre il divario tra lo stato di salute delle popolazioni dei Paesi industrializzati, lo stato di salute delle popolazioni a Basso Indice di Sviluppo Umano e per una sanità più giusta, più umana, più efficace e sostenibile nel tempo.
Progetti. IMAGINE realizza il “Programma Integrato Sperimentale per l'elaborazione di una strategia efficace volta a debellare il virus dell'epatite B a livello globale” nel Comune di Roma e nelle città di Tegucigalpa e San Pedro Sula in Honduras. L'obiettivo generale è quello di contribuire a ridurre l'incidenza del virus dell'epatite B a livello globale e la trasmissione del virus dalla mamma al bambino. IMAGINE si sta concentrando nella remota regione della Moskitia in Honduras, per assicurare le cure sanitarie primarie alla popolazione dei Misquito con particolare attenzione alle donne e ai bambini. Comunicazione IMAGINE Onlus partecipa al progetto Art for Health - l'arte contemporanea incontra la donna (A4H). ll progetto ideato dal Dipartimento di Salute Riproduttiva dell'OMS, vuole contribuire alla salute delle donne attraverso l'arte contemporanea e i quadri della pittrice Elisabetta Farina per promuovere la necessità di migliorare la salute riproduttiva e sessuale di tutte le donne del mondo. IMAGINE in collaborazione con l'OMS e il Ministero della Salute ha organizzato nel giugno 2008, l'esposizione dei quadri all'Auditorium Parco della Musica di Roma. IMAGINE, in collaborazione con il Dipartimento di Salute Riproduttiva dell'OMS, organizzerà mercoledì 18 giugno 2008 l'asta dei quadri del progetto Art for Health nella sede di Christie's Italia a Palazzo Massimo Lancellotti a Roma. I proventi saranno devoluti al progetto “Una clinica mobile per la Mosquitia, Honduras”.

UNA CAREZZA PER GUARIRE - La nuova medicina tra scienza e coscienza - Umberto Veronesi, in compagnia di Mario Pappagallo, compie un viaggio intorno agli interrogativi fondamentali della medicina. Rispettare i bisogni dell'essere umano (non soffrire, essere informato, mantenere la dignità): questo è il punto di partenza per rifondare la medicina del futuro. Umberto Veronesi, pioniere della lotta contro i tumori in Italia, si laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università Statale di Milano. Affina la sua preparazione scientifica nel campo oncologico presso l'Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori. Nel 1965 partecipa alla fondazione dell'AIRC - Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro - e nel 1982 fonda la Scuola Europea di Oncologia. Dal 1994 al 2000 e dal 2001 a oggi, è direttore scientifico dell'IEO - Istituto Europeo di Oncologia. Nel 1993 entra a far parte della Commissione nazionale incaricata di programmare un piano nazionale contro il cancro e nel 2000, durante il Governo Amato, è Ministro della Sanità. Nel 2003 istituisce la Fondazione Umberto Veronesi. Mario Pappagallo, si occupa di informazione medico-scientifica e sanitaria dal 1980. E' giornalista professionista dal 1986. Dopo gli studi di medicina all'Università “La Sapienza” di Roma e di Scienze Biologiche all'Università di Urbino, ha lavorato dal 1985 al Corriere Medico, dal 1990 al Corriere Salute- Corriere della Sera, dal 1992 nella redazione Cronache Nazionali del Corriere come caposervizio. Ha scritto con il professore Umberto Veronesi “Una carezza per guarire” e “Le donne vogliono sapere”. Nel 2005 “Contro il Dolore” con il fratello Marco, capo della terapia del dolore del Mount Sinai di New York. Nel 2007 “Cuore di Donna” insieme a Lidia Rota Vender Presidente di Alt.