Diabete e COVID-19

Avere il diabete non influisce sul rischio di contrarre l’infezione da corona virus (COVID-19). In caso di contagio il diabete potrebbe aumentare il rischio di gravità di complicazioni severe per infezione da Covid-19. Pertanto, le persone con diabete devono prestare ancora più attenzione e adottare maggiori precauzioni.

 


Misurare la glicemia

Le misure di prevenzione per le persone con diabete

La persona con diabete in questo momento di emergenza sanitaria deve prestare ancora più attenzione nel mantenere un buon controllo glicemico e deve seguire le 5 regole raccomandate dell’Associazione Medici Diabetologi e la Società Italiana di Diabetologia:

  • mantenersi idratati,
  • monitorare ancora più scrupolosamente il glucosio nel sangue
  • misurare regolarmente la febbre
  • tenere sotto controllo anche i chetoni – in caso di terapia a base di insulina
  • seguire in modo puntuale le indicazioni che si ricevono dal proprio team di cura.

Oltre a un auto-monitoraggio più frequente della glicemia, è importante privilegiare un’alimentazione sana, fare esercizio fisico e vaccinarsi contro influenza e polmonite, così da ridurre il rischio di contrarre una polmonite batterica secondaria e un'infezione virale respiratoria.

La Società Italiana di Diabetologia (SID) e l’Associazione Medici Diabetologi (AMD) hanno attivato un numero 800 942 425, dal lunedì alla domenica, dalle ore 10:00 alle ore 18:00, dove un diabetologo sarà sempre disponibile a rispondere alle domande dei pazienti.

Clicca qui per saperne di più


Cosa possono fare le persone con diabete

Cosa possono fare le persone con diabete e i loro cari?

Per le persone con diabete importante prendere precauzioni per evitare il contagio da COVID-19. Le raccomandazioni che vengono ampiamente diffuse al grande pubblico sono doppiamente importanti per le persone affette da diabete e per chiunque sia in stretto contatto con loro; lavare spesso le mani, evitare contatti ravvicinati, cioè mantenere almeno 1 metro di distanza, non toccarsi naso, bocca e occhi, evitare i luoghi affollati e le strette di mano, starnutire e tossire coprendo naso e bocca con un fazzoletto usa e getta o nell’incavo del gomito; e ancora, in caso di sintomi influenzali stare a casa e informare il medico di famiglia del proprio stato di salute, o contattare gli appositi numeri regionali.

SE HAI IL DIABETE:

  • Assicurati di avere tutti i contatti telefonici a portata di mano nel caso in cui ne avessi bisogno.
  • Presta particolare attenzione al controllo del glucosio. Un monitoraggio regolare può aiutare a evitare complicazioni dovute a glicemia alta o bassa.
  • Se manifesti sintomi simil-influenzali (aumento della temperatura, tosse, difficoltà respiratoria), è importante consultare il medico.
  • Qualsiasi infezione potrebbe aumentare i livelli di glucosio (zucchero) nel sangue e potrebbe aumentare la necessità di liquidi, quindi assicurati di avere una scorta sufficiente di acqua.
  • Assicurati di avere tutti i farmaci per il diabete di cui hai bisogno. Pensa a cosa ti servirebbe se dovessi metterti in quarantena per alcune settimane.
  •  Assicurati di avere accesso a cibo a sufficienza.
  • Assicurati di essere in grado di correggere la glicemia se dovesse scendere improvvisamente.
  • Se vivi da solo, assicurati di avere qualcuno su cui puoi fare affidamento e informalo della tua condizione di diabete
  • Fai una vita regolare, evitando sforzi eccessivi e dormendo bene la notte.

 


Un'alimentazione sana

Un'alimentazione sana

Una sana alimentazione è una componente essenziale della gestione del diabete. È quindi importante che le persone diabetiche seguano una dieta variata ed equilibrata per mantenere stabili i livelli di glucosio nel sangue e migliorare il sistema immunitario.

  • Dai la priorità agli alimenti con un basso indice glicemico (ad es. verdure, pasta integrale/noodles)
  • Evita il consumo eccessivo di cibi fritti
  • Limita il consumo di cibi ricchi di zuccheri, carboidrati e grassi
  • Scegli proteine ​​magre (ad es. pesce, carne, uova, latte, fagioli dopo la cottura completa).
  • Mangia verdure a foglia verde
  • Mangia frutta in due o tre porzioni

 


Attività fisica

L'attività fisica regolare

L’attività fisica regolare è di grande beneficio per la popolazione generale e ancora di più per le persone che vivono con il diabete. Le società scientifiche diabetologiche italiane – l’AMD e la SID – in collaborazione con le associazioni dei diabetici organizzano da diversi anni numerose iniziative per sensibilizzare la popolazione diabetica e la comunità diabetologica sull’importanza dell’attività fisica come strumento di prevenzione e cura del diabete.

Vedi l’opuscolo come iniziare e quale tipologia di esercizio fisico svolgere.  Clicca qui per scaricarlo.  

 


Come gestire l'ansia

Cosa fare in caso di ansia

In questo periodo delicato, legato al diffondersi del virus Covid-19, il benessere mentale della persona diviene ancora più importante. L'ansia generata dalle notizie quotidiane relative ai decessi, il divieto di uscire di casa (se non per motivi eccezionali) e la conseguente mancanza di contatti sociali (famiglia, amici, colleghi etc.), possono rivelarsi estremamente preoccupanti.

La federazione della terza età ha lanciato uno sportello di ascolto e un numero verde 800.99.14.14 per il supporto psicologico agli anziani.Clicca qui per accedere al sito  


Fonte:

1)     Gupta R et al. Clinical considerations for patients with diabetes in times of COVID-19 epidemic. Diabetes Metab Syndr. 2020;14(3):211-12.

2)     International Diabete Federation

3)     Coronavirus e persone con diabete: da SID e AMD le regole di cautela per gestire l’emergenza

4)     www.salute.gov.it


Contattaci

In tempi come questi, vogliamo contribuire a fornire chiarezza agli operatori sanitari, ai pazienti, ai partner e ad altri. Avete domande? Visitate la nostra pagina Contatti