Le sfide ambientali non sono mai state più critiche o urgenti di quanto non siano oggi.

La crescita dei consumi, dell’industrializzazione e dell’urbanizzazione minaccia non solo la sostenibilità dell’ambiente in cui viviamo, ma anche la salute delle persone di tutto il mondo. 

Ogni anno utilizziamo miliardi di litri d’acqua e grandi quantità di energia e risorse per produrre farmaci. Le nostre emissioni di COcontinuano ad aumentare, soprattutto nei trasporti.

Distribuiamo centinaia di milioni di fiale e penne per iniezione a persone che ne hanno bisogno e la richiesta dei nostri trattamenti salvavita è in crescita. I nostri prodotti sono realizzati con materiali di alta qualità, ma dopo l’uso la maggior parte di essi finisce in discarica.

Questo ci mette in prima linea per alcune delle principali questioni ambientali: cambiamento climatico, scarsità di acqua e risorse, inquinamento e rifiuti plastici.

Per essere all’avanguardia nel cambiamento, abbiamo adottato un approccio audace e ampio a livello aziendale per risolvere i problemi ambientali.

Abbiamo adottato una nuova strategia ambientale con l’obiettivo di avere un impatto ambientale zero.

La nostra strategia ci pone la sfida di trovare nuovi modi per progettare prodotti che possano essere riciclati o riutilizzati, rimodellare la nostra attività per ridurre al minimo consumi e rifiuti e lavorare con fornitori che condividono il nostro obiettivo.

Stiamo già compiendo i primi passi verso un impatto ambientale zero, ma siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per fare di più. Crediamo che le risposte arriveranno man mano che adottiamo la nostra attività con una mentalità circolare che consenta di continuare a utilizzare i nostri prodotti e materiali. 

Risorsa inserita.

Le città sono un’opportunità per vincere la lotta contro il cambiamento climatico e il diabete di tipo 2. Entrambi sono attribuibili a modelli simili nel comportamento umano che peggiorano il riscaldamento globale e l’aumento dei tassi di malattia.

Oggi stiamo lavorando con partner in 25 grandi città in tutto il mondo per promuovere la prevenzione delle malattie attraverso l’istruzione e gli interventi sul campo. 

Queste partnership fanno parte del programma Cities Changing Diabetes (Città che cambiano il diabete). Dal 2015, Cities Changing Diabetes (Città che cambiano il diabete) è diventato di per sé un movimento sociale, mobilitando diversi soggetti interessati nell’ impegno di affrontare i crescenti problemi del diabete di tipo 2 e di costruire ambienti più sani.

Scopri di più su come stiamo migliorando la salute e il benessere urbani.